COSA PUOI FARE PER INQUINARE MENO?

La qualità dell’aria che respiriamo è molto importante perché si riflette sulla qualità della nostra vita: più è alta la presenza di sostanze inquinanti nell’atmosfera maggiori sono i rischi per la nostra salute e per l’ambiente in cui viviamo. L’inquinamento atmosferico da polveri sottili è un problema che non affligge solo la nostra città ma tutta la Pianura Padana  e se è vero che la situazione è migliorata negli ultimi anni grazie soprattutto all’innovazione tecnologica nel settore dei trasporti e del riscaldamento, è altrettanto vero che molto resta ancora da fare per risolvere il problema. Tutti noi cittadini con i nostri comportamenti e il nostro stile di vita possiamo fare molto per cambiare le cose e le nostre scelte possono contribuire a respirare aria più pulita!

CONSIGLI PER LA MOBILITA’

1. Scegli per quanto possibile i mezzi pubblici. Sono già migliaia i cittadini che ogni giorno utilizzano per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola, autobus, tram e treni.

2. Se puoi usa la bicicletta e il bike sharing (in città sono presenti già 23 ciclostazioni e 286 cicloposteggi de LaBiGi).

3. Se usi l’auto, quando possibile non viaggiare da solo e scegli il car pooling, utilizza uno stile di guida ecologico contenendo la velocità ed evitando le forti accelerazioni.

4. Controlla la pressione dei pneumatici perché è importante e influenza molto i consumi dell’auto. In autostrada e in tangenziale rallenta la velocità di almeno 10 km/h.

5. Nella scelta dell’auto, ricorda che le auto ibride ed elettriche sono le più ecologiche, privilegia la classe ambientale Euro 6 e alimentazioni alternative al diesel.

CONSIGLI PER IL RISCALDAMENTO DOMESTICO

1. Privilegia impianti di riscaldamento più efficienti e a più alto rendimento; ricorda che gli impianti alimentati da fonti rinnovabili sono i più ecologici e che lo Stato prevede incentivi fiscali fino al 65% per le singole abitazioni e fino al 5% per i condomini per l’efficientamento energetico degli edifici (caldaie, serramenti, involucro). Per saperne di più consulta la guida

2. Effettua regolarmente la manutenzione del tuo impianto.

3. Limita gli sprechi energetici: rispetta i limiti di temperatura, tieni chiuse le porte degli esercizi commerciali e utilizza gli elettrodomestici a pieno carico.

4. Se utilizzi impianti di combustione a biomassa tieni presenti le seguenti buone norme: scegli pellet di qualità; effettua periodicamente la manutenzione e la pulizia dei camini; conserva la legna (secca, stagionata e pulita) in un ambiente areato. Nei periodi di alte concentrazioni di inquinanti, se possiedi altre fonti di riscaldamento, limita l’utilizzo di camini e stufe.

5. Non bruciare materiali impropri (come plastica, legna verniciata, imballaggi e rifiuti in genere) perché producono sostanze tossiche per la salute.

 

Il Servizio Ecologia del Comune fornisce ai cittadini informazioni e supporto tecnico.  

APPROFONDIMENTI

ASSESSORATO ALL'AMBIENTE,
POLITICHE ENERGETICHE E VERDE PUBBLICO
SERVIZIO ECOLOGIA E AMBIENTE