COSA PUOI FARE PER INQUINARE MENO?

La qualità dell’aria che respiriamo è molto importante perché si riflette sulla qualità della nostra vita: più è alta la presenza di sostanze inquinanti nell’atmosfera maggiori sono i rischi per la nostra salute e per l’ambiente in cui viviamo. L’inquinamento atmosferico da polveri sottili è un problema che non affligge solo la nostra città ma tutta la Pianura Padana  e se è vero che la situazione è migliorata negli ultimi anni grazie soprattutto all’innovazione tecnologica nel settore dei trasporti e del riscaldamento, è altrettanto vero che molto resta ancora da fare per risolvere il problema. Tutti noi cittadini con i nostri comportamenti e il nostro stile di vita possiamo fare molto per cambiare le cose e le nostre scelte possono contribuire a respirare aria più pulita!

BUONE PRATICHE PER LA MOBILITA’

1. Scegli per quanto possibile i mezzi pubblici. Sono già migliaia i cittadini che ogni giorno utilizzano per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola, autobus, tram e treni.

2. Se puoi usa la bicicletta e il bike sharing (in città sono presenti già 23 ciclostazioni e 286 cicloposteggi de LaBiGi).

3. Se usi l’auto, quando possibile non viaggiare da solo e scegli il car pooling, utilizza uno stile di guida ecologico contenendo la velocità ed evitando le forti accelerazioni.

4. Controlla la pressione dei pneumatici perché è importante e influenza molto i consumi dell’auto. In autostrada e in tangenziale rallenta la velocità di almeno 10 km/h.

5. Nella scelta dell’auto, ricorda che le auto ibride ed elettriche sono le più ecologiche, privilegia la classe ambientale Euro 6 e alimentazioni alternative al diesel.

BUONE PRATICHE PER IL RISCALDAMENTO DOMESTICO

1. Privilegia impianti di riscaldamento più efficienti e a più alto rendimento; ricorda che gli impianti alimentati da fonti rinnovabili sono i più ecologici e che lo Stato prevede incentivi fiscali fino al 65% per le singole abitazioni e fino al 75% per i condomini per l’efficientamento energetico degli edifici (caldaie, serramenti, involucro). Per saperne di più consulta la guida alle agevolazioni.

2. Effettua regolarmente la manutenzione del tuo impianto.

3. Limita gli sprechi energetici: rispetta i limiti di temperatura, tieni chiuse le porte degli esercizi commerciali e utilizza gli elettrodomestici a pieno carico.

4. Se utilizzi impianti di combustione a biomassa tieni presenti le seguenti buone norme: scegli pellet di qualità; effettua periodicamente la manutenzione e la pulizia dei camini; conserva la legna (secca, stagionata e pulita) in un ambiente areato. Nei periodi di alte concentrazioni di inquinanti, se possiedi altre fonti di riscaldamento, limita l’utilizzo di camini e stufe.

5. Non bruciare materiali impropri (come plastica, legna verniciata, imballaggi e rifiuti in genere) perché producono sostanze tossiche per la salute.

Il Servizio Ecologia del Comune fornisce ai cittadini informazioni e supporto tecnico.  

APPROFONDIMENTI

ASSESSORATO ALL'AMBIENTE,
POLITICHE ENERGETICHE E VERDE PUBBLICO
SERVIZIO ECOLOGIA E AMBIENTE